×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /kunden/homepages/35/d843352854/htdocs/piccologregge/tmp
JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /kunden/homepages/35/d843352854/htdocs/piccologregge/tmp

Presentazione del testo

Questo testo vuole rispondere all'esigenza di preparare il cristiano ad accogliere la Madre nel proprio cuore per pervenire alla consacrazione di tutto se stesso alla Trinità Santissima.

La Trinità è il leitmotiv di tutta l'opera. Essa costituisce il fine della consacrazione. Partendo dall'aspetto antropologico - dall'uomo in situazione con tutto il suo bagaglio culturale e sociale - e illuminato dalla Parola di Dio, dal Magistero Ecclesiale e dal Catechismo della Chiesa Cattolica, il presente cammino vuol fare risvegliare la coscienza sugli impegni battesimali. I contenuti mariani sono presenti nei riferimenti ai testi eucologici delle Messe della Beata Vergine Maria, mentre emergono a tratti in modo esplicito.

Inoltre, nella scelta delle tematiche proposte per ogni giorno, nelle encicliche, e là dove è stato possibile si è voluto privilegiare l'aspetto della Misericordia, quale più grande attributo di Dio.

 

Punto di partenza è la volontà di abbandonare lo spirito dell'uomo vecchio (1a settimana impegnata a lasciare lo spirito del mondo).

È nel Padre la sorgente della vita divina, è necessario perciò guardare a lui non solo come alla nostra origine, ma anche come al nostro fine (2a settimana dedicata alla conoscenza del Padre).

Se nel Padre vi è la sorgente della vita, nel Figlio risiede l'accoglienza di questo dono divino che per grazia viene comunicato ad ogni cristiano. Occorre essere dunque figli nel Figlio (3a settimana dedicata alla conoscenza del mistero del Figlio).

È attraverso la vita nello Spirito Santo che si arriva alla partecipazione della vita divina di Gesù (4a settimana dedicata allo Spirito Santo).

Infine, la Chiesa è il luogo dove la Trinità opera la salvezza e Maria Vergine diventata Chiesa perfetta, matura, completa, ne è l'icona (cinque giorni dedicatati alla conoscenza del mistero della Chiesa e di Maria).

 

Maria, nel piano dell'opera, è la presenza focale attraverso cui contemplare il Mistero Trinitario: per mezzo di lei e in lei, andiamo al Padre, attraverso il Figlio nello Spirito Santo.

Torna in alto